Skip navigation.
Home
L'angolo italiano della Caverna

Re Mararon

| | | |

Testo originale

Re Mararon salì al trono nel 997 all'età di 73 anni, esattamente venti anni dopo essre emerso dal suo lungo coma. Secondo vari scritti e discorsi, è ovvio che Mararon dava un forte valore alla vita. Nei suoi 162 anni al potere sembra che fece tutto il possibile per enfatizzare questo valore al suo popolo, come anche per sfruttare la sua al massimo.

Sembra che una delle maggiori preoccupazioni di Mararon fosse il sistema educativo D'ni. Il fatto che così tanti del suo popolo fossero trascurati apparentemente lo irritava molto. Quindi, quando nel 1124 Ti'Lanar (un Maestro di Gilda della Gilda dei Legislatori) presentò il suo trattato Gilde Minori, Mararon fu subito d'accordo con quanto diceva. Nel trattato, Ti'Lanar scrisse '...stiamo creando un gruppo di persone che non comprende gli D'ni e la forza del nostro sangue. Vi è la percentuale relativamente bassa di coloro che studiano e preservano le nostre tradizioni tramite le Gilde, e una crescente popolazione di sciocchi...'

Mararon, seguendo i suggerimenti nel trattato, affidò le Scuole Comuni alla Gilda dei Legislatori e cominciò un sostanziale rinnovamento di quel sistema, includendo standard più alti e giorni di lavoro più lunghi. Mararon innalzò anche la frequenza nelle Scuole Comuni da sei anni (da 10 a 16 anni) a 15 anni (da 5 a 20 anni). Da lì invece che tornare nella società, come in passato, gli studenti potevano entrare in una delle Gilde Minori proposte da Ti'Lanar, e accettate da Mararon. Le prime di queste Gilde comprendevano tra le altre Architettura (un ramo della Gilda dei Muratori), Minatori ed Educatori, e Banchieri.

Quando non promuoveva l'educazione, Mararon si concentrava sulla sua vita, assicurandosi che la stava vivendo appieno. La maggior parte dei documenti storici indica la sua dipendenza da bevande allucinogene e varie droghe. Allo stesso modo, sembra che abbia avuto molte relazioni, cosa che lo spinse ad eliminare le regole che suo padre aveva scritto sul matrimonio e l'adulterio. Una registrazione in particolare parla di relazioni con delle profetesse sebbene sia le profetesse che le comunità religiose lo negassero con veemenza. [1]

Il pubblico non disse molto delle pochezze di Mararon, scegliendo di concentrarsi più sui benefici che aveva portato loro che sui lati negativi. Morì alla giovane età di 235 anni nel 1159 di cause naturali. Quasi tutti si aspettavano una morte precoce a causa del bere e del fumo, sebbene molti dissero che era collegata in qualche modo al suo coma avvenuto anni prima.

  1. Ogni relazione tra il Re e la sua profetessa era estremamente disapprovata in quanto entrambi dovevano rimanere obiettivi verso l'altro e verso il popolo.


King Mararon took the throne in 997 at the age of 73, exactly twenty years after emerging from his long coma. From various speeches and writings, it's obvious Mararon placed a strong value on life. Through his 162 years in power it seems he did all he could to emphasize that same value to his people, as well as make the most of his own.

It seems that a main concern of Mararon was the D[']ni education system. The fact that so many of his own people were falling by the wayside apparently upset him quite a bit. So, in 1124 when Ti'Lanar (a Guild Master of the Guild of Legislators) submitted his paper ["]Minor Guilds["] Mararon was in immediate agreement with what it said. In the paper, Ti'Lanar wrote '...we are creating a group of people who have no understanding of the D'ni and the strength of our blood. There is the relatively small percentage of those who learn and keep our traditions through the Guilds, and a growing population of fools...'

Mararon, following suggestions within the paper, placed the Common Schools under the Guild of Legislators and began major renovations of that system, including higher standards for instructors and longer workdays[.] Mararon also raised the time in the Common Schools from six years (age 10 to 16) to fifteen years (age 5 to 20). From there instead of entering back into society, as had been the case, students could enter one of the new Minor Guilds that had been proposed by Ti'Lanar, and accepted by Maracon. The first of these Guilds included Architecture (a branch of the Guild of Stone Masons), Miners, and Educators, and Bankers among others.

While not pushing education, Mararon was focused on his own life, making sure that he was living it o the fullest. Most historical documents point to addictions to hallucinogenic drinks and various drugs. As well, it seems he carried out numerous affairs, prompting him to throw out the rules that his father had written regarding marriage and adultery. One particular records shows of affairs with prophetesses although both the prophetesses and the religious community vehemently denied it*.

The public said little of Mararon[']s shortcomings, choosing to focus more on the benefits he had brought them than the negatives. He died at the fairly early age of 235 in 1159 from natural consequences. Most expected the early death form [from?] his drinking and smoking, although many say it was somehow related to his coma years earlier.

  1. Any relationship between the King and his prophetess was extremely looked down upon as both peole [people] were expected to remain objective with one aother [another] and the people.