Skip navigation.
Home
L'angolo italiano della Caverna

Re Koreen

| | | |

Testo originale

Koreen – Salì al trono nel 1159 all'età di 50 anni. Koreen era il maggiore dei due figli di Mararon e i due fratelli sembravano apparentemente uniti. Suo fratello minore era un Capitano di Gilda nella Gilda dei Linguisti e i due rimasero uniti per gran parte del regno di Koreen.

Quando salì al trono nel 1159 sarebbe stato impossibile prevedere la turbolenta successione di eventi che sarebbe iniziata durante il suo regno e non sarebbe finita prima di diversi anni.

Suo nonno era stato un uomo estremamente religioso sebbene non tutti fossero d'accordo con le sue teologie. C'erano infatti alcuni gruppi che avevano fortemente dissentito con Veesha e sebbene Mararon non avesse fatto nulla per ostacolarli, durante il regno di Koreen cercarono di far diventare le proprie cause molto più conosciute. Il più pericoloso di quei gruppi era conosciuto come i Giudici di Yahvo. [1] Sebbene esistevano già da qualche tempo, fu nel 1303 che cominciarono a darsi un nome.

Tutto sembrò cominciare quando uno scrittore lasciò misteriosamente la Gilda degli Scrittori nel 1303. Alcuni giorni dopo, Libro e Inchiostro cominciarono a scomparire dalle rispettive Gilde. Koreen ordinò una sicurezza serrata sulle Gilde oltre a una ricerca massiccia dello scrittore svanito ma ciò non servì a nulla.

All'insaputa di Koreen, i Giudici, guidati da un uomo di nome Airis, stavano scrivendo Ere illegali nel tentativo di creare una razza che potessero controllare e spingere ad andare in guerra per loro. Nel 1320, fu scritta l'Era di Pento ed i Giudici ebbero ciò di cui avevano bisogno.

Fu nel 1323, quando sua moglie stava per partorire il suo primo figlio, che il palazzo di Koreen fu attaccato da un gruppo di Giudici, insieme a dei guerrieri dall'Era di Pento. Koreen ordinò che la sua famiglia fosse fatta uscire dal palazzo, poiché stava venendo velocemente sopraffatto, ed insieme viaggiarono verso l'altro lato della città dove uno speciale Libro di Collegamento li aspettava.

Mentre viaggiava attraverso l'Arco del Re, alcune voci dicono che la moglie di Koreen diede alla luce il suo primo figlio, Ahlsendar.

Koreen continuò a vivere nella città sebbene la sua famiglia rimase in un'Era Privata segreta. La città divenne sempre più pericolosa e i Giudici iniziarono a distruggere sempre più la città e ad uccidere sempre più cittadini. Koreen riversò denaro nella Guardia Cittadina così come nel piccolo esercito del giorno, sebbene sembrò troppo poco e troppo tardi.

Nel 1352, Koreen fu assassinato da un gruppo di guerrieri Pento guidato dai Giudici. La città fu scagliata nel caos totale.

  1. Noti come RegolantantEok (Giudici) la setta credeva di dover esercitare il giudizio di Yahvo su coloro che non potevano capirlo pienamente come loro.


Koreen – Took the throne in 1159 at the age of 50. Koreen was the older of Mararon's two sons and the two brothers were apparently close. His younger brother was a Guild Captain in the Guild of Linguists and the two remained close for much of Koreen's reign.

In 1159 when he took the throne, it would have been impossible to forecast the turbulent string of events that would start during his reign and not end for some years later.

His grandfather had been an extremely religious man though not everyone had agreed with his theologies. There were, in fact, a number of groups who had strongly disagreed with Veesha and though Mararon had not done anything to affend them, during the reign of Koreen they sought to make their own causes more widely known. The most dangerous of those groups was known as the Judges of Yahvo*. Though they had existed for some time, it was in 1303 that they began to make a name for themselves.

It all seems to have begun when a writer mysteriously left the Guild of Writers in 1303. A few days later, Book and Ink went missing from the respective Guilds. Koreen ordered tightened security on the Guilds, as well as a massive search for the vanished writer but all to no avail.

Unbeknownst to Koreen, the Judges, led by the man Airis, were writing illegal Ages in an attempt to create a race they could control and force to go to war for them. In 1320, the Pento Age was written and the Judges had what they needed.

It was in 1323, with his wife about to give birth to his first son, that Koreen's palace was attacked by a group of Judges, along with warriors from the Age of Pento. Koreen ordered his family out of the palace, as it was quickly being overtaken, and together they traveled to the other side of the city where a special Linking Book was waiting for them.

While traveling through the King's Arch, rumors say, that Koreen's wife gave birth to his first son, Ahlsendar.

Koreen continued to live in the city although his family stayed at a secret Private Age. The city grew more and more dangerous as the Judges began to destroy more of the city and kill more of its citizens. Koreen poured money into the City Guard as well as the small military of the day, although it seemed too little to late.

In 1352, Koreen was assassinated by a group of Pento warriors being led by Judges. The city was thrown into complete chaos.

  1. Known as the RegolantantEok (Judges) the sect believed they were to exercise Yahvo's judgment on those who could not truly understand him as they did.