Skip navigation.
Home
L'angolo italiano della Caverna

Re Kedri

| | | |

Testo originale

Kedri - salì al trono nel 3654 all'età di 80 anni. Kedri stesso era visto da molti come un testamento al tipo di donna che sua madre era stata. Il giorno dell'incoronazione di Kedri fu il momento più bello della vita di Shama, era solita dire, fino al giorno in cui morì nel 3689.

Che fossero o meno d'accordo con le decisioni di Kedri (sembra che la maggior parte lo fosse), pare non ci fosse un singolo D'ni che non provasse grande rispetto e amore per Kedri. Egli era un re del popolo e, molti storici concordano, fu il Re più popolare nella storia D'ni escluso il Grande Re.

Kedri introdusse un gran numero di piccole proposte che spesso beneficiavano le classi inferiori. Allo stesso tempo, sembra, convinse le classi più potenti che le proposte fossero la cosa giusta da fare.

Fino a quel momento, l'Isola era stata sostanzialmente riservata all'elite. Fu Kedri che fondò il distretto di Shamathen (più tardi rinominato Kerath'en) come un distretto residenziale "più economico".

Kedri donò anche la sua Era dei Re, scritta durante il regno di suo nonno, alla Biblioteca Comune. Egli destinò denaro a grandi progetti di rinnovazione per tutta D'ni comprese ulteriori aggiunte al Grande Tempio, al Teatro dell'Opera, ed altri rinnovamenti a Belari, il distretto in via di deterioramento che Rakeri aveva iniziato anni prima.

Nei molti libri e giornali scritti su Kedri, si dice che percorresse spesso le strade di D'ni e partecipasse agli eventi con il resto della gente, come se fosse uno di loro.

Si sposò nel 3686 con una cerimonia pubblica che fu aperta a tutti coloro che vollero parteciparvi. Come uno scrittore disse dell'evento, "chi non voleva esserci, non voleva essere D'ni...".

Kedri morì infine nel 3903 all'età di 329 anni, lasciando il trono al suo figlio primogenito.


Kedri - Took the throne in 3654 at the age of 80. Kedri, himself, was seen by many as a testament to the type of woman his mother had been. The day of Kedri's coronation was the proudest moment of Shama's life, she often said, up until the day she passed away in 3689.

Whether or not they agreed with Kedri's decisions (it seems most did), there was seemingly hardly a single D'ni who did not greatly respect and care for Kedri. He was a king for the people and, most historian agree was the most popular King of D'ni history besides the Great King.

Kedri led a number of small proposals that often benefited the lower classes. At the same time, it seems, he assured the higher classes that the proposals were the right thing to do.

Up to that point, The Island had basically been set aside for the elite. It was Kedri who established the district of Shamathen (later changed to Kerath'en) as a "more affordable" residential district.

Kedri also donated his own Age of the Kings written during the reign of his grandfather, to the Common Library. He directed money to massive renovation projects throughout D'ni including further additions to the Great Temple, the Opera House, and further renovations to Belari, the deteriorating district that Rakeri had started years earlier.

In the numerous books and journals written about Kedri, it is said that he often walked the streets of D'ni and attended events with the rest of his people, as though he were one of them.

He married in 3686 at a public ceremony that was open to all who wished to attend. As one writer said of the event, "if you did not want to be there, you did not want to be D'ni...".

Kedri eventually passed away in 3903 at the age of 329, leaving the throne to his first-born son.