Skip navigation.
Home
L'angolo italiano della Caverna

Re Hinash

| | | |

Testo originale

Hinash – Salì al trono nel 2533 all'età di 66 anni.

La prima rilevante opera di Hinash fu l'ordinamento della costruzione del nuovo edificio della Gilda dei Minatori. La costruzione segnò il primo uso dell'estrusione nella costruzione e nel lavoro, cominciata nel 2577 e finita nel 2580 contrassegnò un modo di costruire molto più veloce ed efficiente

Hinash era stato un membro della Gilda dei Muratori prima della sua incoronazione. Come tale, le registrazioni lo indicano come estremamente interessato alle tecnologie di estrazione e costruzione che furono perseguite. Inoltre Hinash fu uno dei più forti propositori dell'espansione all'interno della rete delle caverne.

Sebbene la spinta di Hinash verso l'espansione non fu salutata con molto entusiasmo all'epoca, posò le basi della grande espansione che sarebbe avvenuta durante il regno di suo figlio Needrah, con lo scultore Lahkeer al comando.

Hinash fu apparentemente molto interessato anche alla ricerca di relazioni migliori con le altre culture, spesso spingendo per ulteriori interazioni e un commercio accresciuto. Non solo aprì le regole sul commercio [1] ma cercò anche di scardinare le "regole" culturali riguardanti le relazioni con persone di sangue non D'ni [2]. Nel 2709, cinque anni dopo la morte della sua prima moglie che morì dando alla luce il suo quarto figlio, Hinash sposò una donna di sangue non D'ni.

Il fatto che il matrimonio fu salutato con poca opposizione fu un segno in sé stesso di un atteggiamento piú rilassato della gente verso gli "stranieri".

L'effetto di tali azioni sulla cultura fu imponente. Materiali stranieri furono usati molto di più nelle costruzioni, così come nei vestiti e nella gioielleria e l'influenza di musica ed arte straniere cominciò a mostrarsi nell'arte D'ni del periodo.

Fu apparentemente con una certa gratitudine che la seconda moglie di Hinash non gli generò un figlio. Sebbene la cultura si era riallacciata, era piuttosto chiaro che il popolo non avrebbe nemmeno voluto affrontare la possibilità di sangue non D'ni sul trono. Infatti, un autore si spinse fino al punto di dire che "...se anche avessero generato un figlio, avrebbe assicurato un popolo molto irrequieto... il lasciar vivere una tale creatura, e il palazzo avrebbe spinto troppo in lá il consenso popolare" [3]

Hinash morì nel 2779 all'età di 312 anni lasciando al comando il suo quarto figlio.

  1. C'erano state regole severe fino a quel momento riguardo i beni importati e i viaggi attraverso le Ere
  2. Fino a quel momento, nessuno, soprattutto un Re, aveva osato sposare uno straniero
  3. Da "Come Arrivarono; Uno Sguardo Dettagliato a ciò che inizió la Guerra di Mee-Dis" di Jamen. Scritto nel 7201


Hinash - Hinash took the throne in 2533 at the age of 66.

Hinash's first major accomplishment was the ordering of the construction of the new Guild of Miners' facility. The construction marked the first use of extrusion in construction and work, begun in 2577 and finished in 2580 marked a much faster and more efficient means of building.

Hinash had been a member of the Guild of Stone Masons before his coronation. As such, records point to him being extremely interested in the mining and construction technologies that were being pursued. As well Hinash was one of the strongest proponents for expansion within the cave system.

Though Hinash's push for expansion was not met with much enthusiasm, at the time, it set the foundation for great expansion that would occur under the reign of his sone Needrah, with the sculptor Lahkeer leading the charge.

Hinash was apparently also very interested in pursuing better relationships with other cultures; often pushing for further interaction and increased trade. He not only opened up the rules on trade1 and but also pushed the cultural "rules" concerning relationships with those of non-D'ni blood2. In 2709, five years after the death of his first wife who had died giving birth to his fourth son, Hinash married a woman of non-D'ni blood.

The fact that the marriage was met with little opposition was a sign in itself of the relaxing attitude of the people toward the "outsiders".

The affect of such actions upon the culture was grand. Foreign materials were used much more in construction, as well as clothing and jewelry and foreign music and art influence began to show itself in the D'ni art of the day.

It was apparently with some thankfullness that Hinash's second wife did not bear him a son. Though the culture had relaced, it is rather clear that the public did not want to even have to deal with the possibility of non-D'ni blood in the throne. In fact, one author went so far as to say "...even had they bore a child, it would have made for a very uneasy public...to have such a being living with the palace perhaps taking the public's acceptance to far"3.

Hinash died in 2779 at the age of 312 leaving his fourth son to rule.

  1. There had been strict regularions up to that point concerning imported goods and travel between Ages
  2. Up to that point, no one, most of all a King dared to marry and outsider
  3. From "How they Came; A Detailed Look at what started the Mee-Dis War" by Jamen. Written in 7201