Skip navigation.
Home
L'angolo italiano della Caverna

Capitolo 6: Revelation

Sono passati 10 anni dai fatti di Exile. Yeesha è una bella bambina di 12 anni. Atrus chiama lo Straniero alla sua casa su Tomahna e gli rivela di non aver distrutto i Libri-Prigione dei suoi due figli, in Myst infatti aveva distrutto solo i Libri di Collegamento, che potevano essere rimpiazzati, se invece avesse distrutto i Libri Descrittivi le Ere sarebbero state irrecuperabili. Atrus lo ha chiamato per farsi aiutare nel decidere cosa fare con Sirrus e Achenar. Sono trascorsi circa vent'anni dagli eventi di Myst in cui i due fratelli sono stati imprigionati definitivamente nelle loro Ere-Prigione, e Atrus si chiede se sia passato un tempo sufficiente affinché essi si siano pentiti dei loro crimini. Mentre Atrus si reca temporaneamente su Rime, lo Straniero viene stordito da un'esplosione e reso inconscio. Al suo risveglio, scopre che Yeesha, la figlia di Atrus, è scomparsa. Mentre la cerca, si imbatte nei due Libri-Prigione di Rifugio e Pinnacolo, dove Achenar e Sirrus erano stati imprigionati anni prima. Visto il loro passato criminale, essi sono i sospettati numeri uno in questo caso di scomparsa e per questo motivo lo Straniero va a cercare indizi chiarificanti nelle due Ere. I due mondi ricalcano in pieno le personalità dei due fratelli. Pinnacolo, la prigione di Sirrus, è un mondo fatto di pietra e bizzarri cristalli che possono fluttuare. Rifugio, la prigione di Achenar, è un’immensa giungla abitata da numerosi animali, tra cui pericolosi predatori. Nel periodo della sua prigionia Sirrus ha capito come funzionano i cristalli levitanti e ha creato buona parte delle macchine che lo Straniero vedrà sul posto. Achenar invece ha socializzato con alcuni animali del posto.
Atrus e Catherine avevano creato delle cupole sulle Ere, usando l'Arte della Scrittura, per comunicare con i figli. Sirrus aveva provato a creare delle statuine esplosive (ricavate dai cristalli) per distruggere la gabbia della cupola che lo divideva dal Libro di Collegamento. Per fare questo aveva convinto Yeesha a chiedere a suo padre di dargli un set di scacchi fatto di Nara, la stessa pietra della cupola, e quindi aveva compiuto i suoi esperimenti sui vari pezzi sino a trovare la combinazione esatta per far collassare la struttura.
Una volta preparate le bombe ha potuto aprire sia la sua prigione che quella di Achenar, nonché fare esplodere il sigillo nel sottoscala a Tomahna, l’esplosione che aveva stordito lo Straniero.
Lo Straniero esplorerà le due Ere, scoprirà che Sirrus brama ancora la conquista delle Ere mentre Achenar si sacrifica per ostacolarlo, e salverà Yeesha dall’orrido piano del fratello che pianificava di "entrare nel corpo" di Yeesha usando il mondo onirico accessibile dall'Era di Serenia.